Prof. Avv. Vincenzo Vito Chionna


Nato a Bari il 1° novembre 1964, ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Bari il 25 marzo 1988, discutendo con il chiarissimo prof. avv. Umberto Belviso una tesi dal titolo "La clausola di gradimento e il negozio traslativo di partecipazioni azionarie" e riportando il massimo dei voti con lode.

******************

E’ iscritto all’Albo degli Avvocati dell’Ordine forense di Bari dal 24 ottobre 1991 ed esercita l’attività professionale nello studio in Bari, Via Argiro 7, fondato nel 1960 dal padre, avv. Cosimo Chionna, studio che oggi condivide con il prof. avv. Michele Lobuono, Ordinario di Diritto Privato presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Bari “A. Moro”.

E’ altresì iscritto dal luglio 2006 all’Albo speciale degli Avvocati ammessi al patrocinio dinanzi alla Corte di Cassazione e le altre Giurisdizioni superiori.

Ha svolto, tra i più significativi, i seguenti generi di incarichi professionali, giudiziari e non, nell’ambito del Diritto Commerciale (Diritto dell’impresa, anche in crisi, delle Società e dell’Intermediazione finanziaria) e del Diritto Civile:

a. Consulente e avvocato per gli Affari societari di società a partecipazione totalmente o parzialmente pubblica;

b. Consulente e avvocato per gli Affari societari e finanziari di società e gruppi di società privati oltre che di soggetti privati non imprenditori;

c. Consulente e avvocato per operazioni di riorganizzazione e/o risanamento aziendale (anche nell’ambito di procedure concorsuali di soluzione negoziata della crisi; concordato preventivo, ecc.), per concordati fallimentari ovvero per la gestione e l’esecuzione di appalti pubblici e privati;

d. Componente di Collegi arbitrali ovvero avvocato difensore in procedimenti arbitrali, rituali e irrituali;

e. Commissario giudiziale ex l. 231/01 oltre che Consulente di imprese e società per la redazione dei Modelli Organizzativi ex l. 231/10;

r. Avvocato difensore di Imprese, Società, Curatele fallimentari e di Amministrazioni straordinarie di grandi imprese in crisi;

g. Consulente, talvolta anche per redazione di pareri pro veritate, di Pubblici ministeri, Custodi giudiziari nominati dal GIP e Imprese a partecipazione pubblica;

h. Curatore fallimentare e Commissario giudiziale di procedure di concordato preventivo;

i. Amministratore giudiziario di beni e complessi aziendali oggetto di sequestro penale, anche d’urgenza e ai fini di confisca.

Su designazione unanime del Consiglio della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Bari, è stato nominato Componente della Commissione dell’esame di Avvocato della Corte di Appello di Bari, bandito per la sessione 2001, per la sessione 2008 e per la sessione 2015.

E’ stato fino al 2015 Presidente supplente della Sezione VIII (Puglia e Basilicata) dell’Organismo per la tenuta dell’Albo dei Promotori Finanziari, con nomina della CONSOB del 18 dicembre 2008.

Vinto il concorso di ammissione, ha prestato, tra il 1988 e il 1989, il servizio di leva quale Ufficiale di complemento della Guardia di Finanza presso la Scuola di Polizia Tributaria di Roma.

******************

Professore ordinario di Diritto commerciale (IUS04) presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Bari “A. Moro”, è titolare dei corsi di Diritto commerciale I e Diritto commerciale II (Corso di Laurea Magistrale in Giurisprudenza di Impresa).

Dall’a.a. 2001-2002 (anno di attivazione a Bari) all’a.a. 2007-2008 è stato titolare dell’insegnamento di Diritto degli intermediari finanziari. E’ stato altresì titolare, per supplenza, dall’a.a. 1999-2000 all’a.a. 2005-2006 dell’insegnamento di Diritto del mercato finanziario presso il Corso di Laurea di Taranto della medesima Facoltà oltre che negli anni accademici 2009-2010 e 2010-2011 contitolare della cattedra di Diritto Fallimentare presso la Facoltà di Giurisprudenza di Bari.

E' stato titolare, su delibera del Consiglio di Facoltà di Economia e Commercio della L.U.I.S.S. (Libera università internazionale degli studi sociali) di Roma, per gli anni accademici 1989-90 e 1990-91, della Borsa di studio "Contributo per attività di ricerca e studio" presso la stessa L.U.I.S.S.

Nel luglio 1991 ha vinto il concorso di ammissione replica watches al Dottorato di ricerca - VI ciclo - in Diritto dell'Economia presso l'Università "La Sapienza" di Roma, esperienza che ha chiuso il 30 ottobre 1995 con il conseguimento del titolo di Dottore di ricerca.

In data 21/22 febbraio 1997 ha vinto il concorso per un posto di Ricercatore universitario in Diritto commerciale presso l'Istituto di Diritto commerciale della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Bari, riportando una votazione finale di 92/100. Successivamente è risultato vincitore del concorso per una Borsa di studio post-dottorato bandito dall'Università di Bari per il raggruppamento N04X (Diritto commerciale), cui tuttavia ha dovuto rinunciare per la sopravvenuta incompatibilità per aver nel frattempo già preso servizio quale Ricercatore. Con D. R. n. 4741 del 3 maggio 2001 aveva conseguito la conferma nel ruolo dei ricercatori universitari a decorrere dal 15 maggio 2000.

Dal 2001, vincitore di concorso, è stato Professore associato di Diritto commerciale presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Bari “A. Moro”, titolare nel tempo dei corsi di Diritto degli Intermediari Finanziari, Diritto commerciale I e Diritto commerciale II (Corso di Laurea Magistrale in Giurisprudenza di Impresa). Con D. R. n. 8260 del 2 agosto 2005, ha conseguito la conferma nel ruolo dei professori associati a decorrere dal 1° dicembre 2004.

E’ componente del Collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in Diritto commerciale con sede amministrativa presso l’Università di Bari.

E’ altresì docente e componente del Comitato direttivo del Master di secondo livello in Procedure e tecniche delle gestioni giudiziarie attivato, a partire dall’anno accademico 2013-14, presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Bari.

E' componente della Redazione di Bari delle Riviste giuridiche “Banca, borsa e titoli di credito” e “Giurisprudenza Commerciale”.

fausse rolex

E’ stato nominato Commissario nelle seguenti procedure di valutazione comparativa e non:

- Università degli Studi di Foggia, concorso per un posto di professore associato, sett. IUS/04,  bandito con d.r. 697 del 10 maggio 2005 in G.U. n. 38 del 13 maggio 2005; .

- Università degli Studi di Roma Tor Vergata, concorso per un posto di ricercatore, sett. IUS/04, bandito con d.r. 0900 in G.U. n. 77 del 27 settembre 2005;

- Università degli Studi di Roma Tor Vergata, concorso per un posto di ricercatore, sett. IUS/04, bandito con d.r. del 18 dicembre 2006 in G.U. n.98 del 29 dicembre 2006;

- Università degli Studi di Bari, concorso per un assegno di ricerca in Diritto commerciale bandito con d.r. n. 12391 del 21 dicembre 2006;

- Università degli Studi di Foggia, per l’esame finale del Dottorato di ricerca in Dottrine generali del diritto amministrativo e privato italiano, XVIII ciclo (d.r. 40826/III-3 del 28 dicembre 2006);

- Università degli Studi di Bari, concorso per l’ammissione al corso di Dottorato di ricerca in Tutela dei diritti e ordinamento giudiziario, XIX ciclo, d.r.n. 186 dell’8 gennaio 2004;

- Ministero della Giustizia, Esame di Avvocato presso la Corte di Appello di Bari, sessione 2001 e 2008.

E’ stato nominato, tra l’altro, dal Consiglio della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Bari quale Presidente del Nucleo di Autovalutazione del Corso di Studi in Scienze giuridiche, ufficio dal quale è cessato nel 2003.

Ha trascorso sistematici periodi di studio e lavoro all'estero, e, in particolare:

  1. negli anni 1992 (giugno-ottobre) e 1993 (giugno-settembre), presso il Max Planck Institut di Amburgo (Germania) dove ha privilegiato lo studio dei temi propri del Diritto commerciale e del mercato finanziario (Wirtschaftrecht) e acquisito una conoscenza di base della lingua tedesca che si è aggiunta alla buona conoscenza della lingua inglese;
  2. nel gennaio 1994, presso la Bibliothèque CUJAS de droit et sciences économiques presso l'Università "La Sorbona" di Parigi (Francia);
  3. nel 1998 (settembre-novembre) presso la Harvard Law School di Cambridge - Boston (USA);
  4. ogni anno, per 1-3 mesi, dal 2000 al 2015 (salvo il 2002), presso l’Institut fuer Ausländisches und Internationales Privat- und Wirtschaftrecht dell’Università di Heidelberg (Germania);
  5. nel 2002 (agosto-settembre) presso l’Istituto Svizzero di Diritto Comparato dell’Università di Losanna (Svizzera).

In questi anni ha partecipato – talvolta come Responsabile e coordinatore – ai seguenti Programmi finanziati di ricerca:

1. Programma di ricerca interuniversitario (ex c.d. 40 %) sul tema “Dalla banca di deposito alla banca universale: per una riorganizzazione del sistema industriale”, (1997-1998), coordinato a livello nazionale dal Prof. Antonio Patroni Griffi (Economa, LUISS, Roma) e dal Prof. Umberto Belviso quale Responsabile di Unità operativa (Giurisprudenza, Bari);

2. Progetto di ricerca (60 %) sul tema “Riforma della borsa e liberalizzazione dei servizi strumentali”, (1998-1999), coordinato dalla Prof. Cinzia Motti;

3. Progetto di ricerca CNR sul tema “La riforma della disciplina degli emittenti alla luce del d. lgs. n. 58 del 24 febbraio 1998” (1999-2000), coordinato dal Prof. Luca Buttaro;

4. Progetto di ricerca (60 %) sul tema “La nozione di investimento finanziario alla luce del d. lgs. 24 febbraio 1998, n. 58” (2001), del quale è stato il Responsabile scientifico e coordinatore;

5. Progetto di ricerca (60 %) sul tema “Le privatizzazioni in Italia” (2002-2003), del quale è stato Responsabile scientifico e coordinatore il prof. Umberto Belviso;

6. Progetto di ricerca (60 %) sul tema “La nuova disciplina dei patti parasociali” (2004-2005), del quale è stato il Responsabile scientifico e coordinatore;

7. Progetto di ricerca (60 %) sul tema “Il concordato fallimentare delle società e il fallimento del’imprenditore cessato nella nuova legge fallimentare” (2006), del quale è stato il Responsabile scientifico e coordinatore;

8. Progetto di ricerca (60 %) sul tema “Profili soggettivi e oggettivi della riforma delle procedura concorsuali” (2007-2008), del quale è stato Responsabile scientifico e coordinatore il prof. Massimo Di Rienzo.

   Agli altri impegni didattici istituzionali e alle relazioni e comunicazioni ai convegni, si sono inoltre aggiunti, tra i più significativi e tralasciando le numerose relazioni e interventi a convegni e seminari, i seguenti:

  1. docente del Master di primo livello in Distribuzione dei prodotti bancari finanziari, bancari e assicurativi nell’anno accademico 2007-08 presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Bari;
  2. docente del Master di primo livello in Diritto delle Banche e dei Mercati Finanziari nell’anno accademico 2006-07 presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università Carlo Bo di Urbino;
  3. docente del Master di primo livello in Società di investimento, servizi di investimento e mercati nell’anno accademico 2007-08 presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Siena;
  4. docente del Master di secondo livello in Procedure e Tecniche delle Gestioni giudiziarie nell’anno accademico 2014-15 presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Bari;
  5. docente titolare dell’insegnamento di Diritto commerciale II presso la Scuola di Specializzazione per le professioni legali dell’Università di Foggia negli anni accademici 2001-2002, 2002-2003 e 2003-2004;
  6. docente di Diritto fallimentare nel Corso di specializzazione organizzato dall’Ordine degli Avvocati e dal Sindacato Avvocati di Taranto dall'ottobre 1997 al maggio 1998 e dal gennaio al maggio 2003;
  7. docente del Corso di Diritto fallimentare organizzato, presso il Tribunale di Bari, dal Centro Studi di Diritto Fallimentare di Bari nel 2005, nel 2006 e – con responsabilità scientifico-organizzative – nel 2008;
  8. docente di Diritto commerciale del Master in Diritto Tributario organizzato nel 1998, 1999 e 2000 dall'Istituto di Scienze delle Finanze della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Bari;
  9. docente di Diritto commerciale del Corso di perfezionamento in Diritto penale dell’impresa organizzato nel 1998, 1999, 2000 e 2001 dall'Istituto di Diritto penale della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Bari

fake rolex kaufen

        Per l’elenco delle pubblicazioni più significative si rinvia all’elenco allegato.

******************

Elenco delle pubblicazioni

Monografie:

1. Le forme dell’investimento finanziario. Dai titoli di massa ai prodotti finanziari”, Milano, 2008 (rist. 2001);

2. La pubblicità dei patti parasociali”, Milano, 2008;

3. Nuove tendenze negli appalti pubblici nell’esperienza comunitaria e in quella svizzere” a cura di S. Fortunato, G. Giannelli, G. Recchia, U. Patroni Griffi e V.V. Chionna, Giuffrè, Milano, 2003;

4. Patrimonio dell’imprenditore e Codice antimafia a cura di M. Castellano, M. Di Rienzo e V.V. Chionna, Milano, in corso di pubblicazione.

 

Articoli e saggi:

5. "Sulla c.d. inefficacia delle clausole di mero gradimento", in Giurisprudenza commerciale, 1991, I, pp.296 e ss.;

6. "Nuova normativa per gli investimenti esteri in Romania", in Giurisprudenza commerciale, 1992, I, pp. 790 e ss.;

7. "L'abrogazione dell'art. 2, terzo comma, della legge bancaria", in Banca, borsa, titoli di credito, 1993, I, pp. 628 e ss.;

8. "Dall'attuazione della II direttiva CEE in materia bancaria al Testo unico: spunti di riflessione", in Giurisprudenza commerciale, 1993, I, pp. 998 e ss.;

9. "Il contratto di assicurazione contro i danni con <> tra assicurazione per conto altrui e assicurazione a favore di terzo", in Rivista di diritto civile, 1995, II, pp. 95 e ss.;

10. "I valori mobiliari. I precedenti. Le fattispecie", Roma-Firenze, 1995, tesi di dottorato in Diritto dell'Economia;

11. L'avviso di sinistro”, in Materiali per esercitazioni a cura di A. Antonucci, Bari, 1998, pp. 75 e ss.;

12. "Le origini della nozione di valore mobiliare", in Rivista delle società, 1999, p. 831 e anche in "Studi in onore di Luca Buttaro", Milano, 2002;

13. Offerta in Italia di quote di fondi comuni di investimento armonizzati e non armonizzati”, in Commentario al Testo unico dell'intermediazione finanziaria a cura di F. Capriglione e G. Alpa, Padova, 1998, pp. 433 e ss.;

14. Operatività all’estero delle società di gestione del risparmio”, in Commentario al Testo unico dell'intermediazione finanziaria a cura di F. Capriglione e G. Alpa, Padova, 1998, pp. 423 e ss.;

15. Commento agli artt. 2436, 2437 e 2444 c.c.” in Codice civile Ipertestuale a cura di Bonilini, Confortini e Granelli, Torino, 2000;

16.Patto parasociale stipulato tra i soci di S.r.l. e opponibilità alla società”, in Rivista di diritto dell’impresa, 2003, pp. 15 e ss.;

17. L’Accordo Svizzera – U.E. sugli appalti pubblici: brevi notazioni sulle disposizioni in tema di c.d. utilities”, in AA.VV. “Nuove tendenze negli appalti pubblici nell’esperienza comunitaria e in quella svizzere” a cura di S. Fortunato, G. Giannelli, G. Recchia, U. Patroni Griffi e V.V. Chionna, Giuffrè, Milano, 2003, pp. 109 e ss.;

18. L’accertamento della natura di “operatore qualificato” del mercato finanziario rispetto ad una società, in Banca, borsa e titoli di credito, 2005, II, pp. 136 e ss..

19. La (mancata) privatizzazione “sostanziale” dell’Acquedotto Pugliese S.p.A., in Rivista del diritto commerciale, 2006, I, pp. 845 e ss.;

20. I sequestri di quote di s.r.l., in Commentario alla s.r.l. dedicato a G.B. Portale, Milano, 2011, p. 428 ss.;

21. La decisione di proporre il concordato fallimentare, in Dir. fall., 2011, I, pp. 247 e ss. ed anche in Studi in onore di Umberto Belviso, Bari, 2011;

22. Strumenti finanziari e prodotti finanziari nel diritto italiano in Banca, borsa e titoli di credito, 2011, I, pp. 1 e ss.;

23. Fornitura e subfornitura internazionale, in Manuale di diritto commerciale internazionale, Milano, 2012, pp. 149 e ss.;

24. L’esercizio all’estero dell’impresa finanziaria, in Manuale di diritto commerciale internazionale, Milano, 2012, pp. 286 e ss.;

25. L’assicurazione internazionale, in Manuale di diritto commerciale internazionale, Milano, 2012, pp. 305 e ss.;

26. L’esercizio dell’impresa. Dal “privilegio” alle “autorizzazioni”,in Studi in onore di Ermanno Bocchini, Padova, 2016, pp. 251 e ss.;

27. L’Amministratore giudiziario di “beni aziendali” nel codice antimafia, in Patrimonio dell’imprenditore e Codice antimafia a cura di M. Castellano, M. Di Rienzo e V.V. Chionna, Milano, in corso di pubblicazione;

fake watches

28. Le soluzioni concordate della crisi delle società pubbliche, in Dir. fall., 2017, I, pp. 511 e ss.  


Web Made in Italy

© Copyright 2021, CHIONNA LOBUONO - STUDIO LEGALE - Privacy - Informativa Cookie

JCOM ITALIA: Web - Comunicazione - Marketing (Bari)